ANNULLATO! —– 10 Maggio 2015 – Mercato degli Artigiani in Via dell’Orso (Piazza Navona) – Roma

ATTENZIONE!!!! Evento annullato. 

sorry

 

Domenica 10 Maggio 2015 Le INsolite Cose saranno in Via dell’Orso (alle spalle di piazza Navona) dalle 10 alle 20.

 

Le INsolite Cose all'Arts and Crafts Market di via dell'Orso (piazza Navona) Roma - 10 maggio 2015

 

Visita la pagina dell’evento su Facebook per tutti gli aggiornamenti. 

prendi-larte-01

Nel pieno centro storico di Roma a pochi passi da piazza Navona in:

  • via dell’Orso
  • via dei Soldati
  • via dei Gigli d’oro
  • vicolo della Palomba

potrete trovare le più svariate e inaspettate materie prime trasformate con antiche e nuove tecniche artigianali dalle sapienti mani degli artigiani di Prendi l’arte in creazioni uniche.
Non perdete l’occasione per assistere a queste alchimie che potrete ammirare dal vivo nei loro laboratori itineranti.
Più di quaranta artigiani dell’associazione culturale artistica “Prendi l’arte ” in collaborazione con “l’Associazione Artigiani di via dell’Orso” daranno vita ad un evento d’artigianato unico e inimitabile.

 

33_albergo dell'orso_12_11 (2)

Via dell’Orso, tra botteghe e leggende (dal blog di Nuok)

Che il Rione Ponte sia uno dei più affascinanti di Roma non ci sono dubbi. Sarà perché il Tevere lo abbraccia in un’ansa come fosse una mamma protettiva. O sarà perché racchiude gli angoli più antichi e caratteristici della città. Tant’è che noi di Nuok, dopo Via dei Coronari, abbiamo voluto sbirciare in un altro scorcio magico: quello di Via dell’Orso.

[…] Andando avanti ci troviamo all’angolo di Via dell’Orso, il cui simbolo ne è diventata proprio l’omonima Hostaria (Via dei Soldati 25c). Il palazzo risale al ‘400 ma solo agli inizi del ‘500 passa da abitazione ad albergo, uno dei migliori della città tanto da soggiornarvi molti personaggi illustri come Goethe, Montaigne, Gogol e, secondo la leggenda, persino Dante Alighieri. Oggi questo posto è diventato unristorante di alto livello e una discoteca tra le più in della capitale.

Fin da sempre Via dell’Orso (che prende nome da due bassorilievi – uno al civico 87 – raffiguranti un leone, ma scambiato per orso) e le vie adiacenti sono state sedi di botteghe artigiane famose in tutta la città. Tessuti, bronzo, argento, restauro, oro: i più abili artisti si trovavano proprio qui. Di questi antichi mestieri e tradizioni potete leggere anche in un libro, Gli artigiani di Via dell’Orso a Roma di Lavinia Oddi Baglioni.

Ma non tutto resta un ricordo tra le pagine dei libri. Questa via, che pare essere permeata delle atmosfere passate, sopravvive indenne da secoli, senza essere stata intaccata da alcuno stravolgimento. E così, assieme ad essa, sopravvivono molte botteghe artigiane i cui proprietari sono discendenti di quelli che le aprirono. Uniti dallo stesso intento, salvaguardare un patrimonio di tradizioni inestimabili, hanno fondato l’Associazione Artigiani di Via dell’Orso, la quale partecipa attivamente ad iniziative culturali di vario genere

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.