Calamite in pasta polimerica dipinte a mano – Primi prototipi

Dipingere sul Fimo, si può fare? La risposta è sì.
Primi prototipi per la realizzazione di calamite e tavolette in pasta polimerica con una tecnica diversa dal solito: utilizziamo una sfoglia di pasta bianca che incidiamo e dipingiamo dopo la cottura.

“Maledetto bianco”

Il bianco è un non colore particolarmente antipatico perché si sporca molto facilmente! Per questo è necessaria una cura maggiore. In questo caso è leggermente diverso perché “pasticciamo” con i colori per creare un effetto volutamente un po’ sporco.

Con lo stessa tecnica abbiamo realizzato le tavolette per SystemA.

Tavolette “Giro d’Italia” 2016

E qualche calamita souvenir.

Aggiornamento

Con la stessa tecnica abbiamo realizzato alcune decorazioni natalizie INsolite. A distanza di anni confermiamo: si può dipingere sul fimo. Ed è anche molto divertente!

Seguici su INstagram

Seguici su Instagram!

Stai cercando informazioni tecniche?

Se sei finito su questa pagina mentre stavi cercando informazioni tecniche su come dipingere sul Fimo… mi dispiace ma non ci siamo ancora dedicati all’aspetto “divulgativo”.

In due parole ti consigliamo di sperimentare e verificare. La maggior parte dei colori non sono adatti ad essere utilizzati sulle paste polimeriche ma le possibilità sono talmente varie che l’unico modo è provare.

ambiando non solo da marca a marca ma anche all’interno di vari prodotti della stessa casa non è possibile dare una risposta unica.

Sicuramente è opportuno proteggere i lavori con una finitura lucida o opaca che eviti che il colore “venga via”.

Puoi trovare altre informazioni in questo eccellente articolo sul sito The Blue Bottle Tree (in lingua inglese).

Condividi questo articolo!

1 Comment